La maturità si avvicina e l’ansia cresce; ma niente paura: con un po’ di preparazione e i giusti consigli, puoi sopravvivere ed arrivare al post-diploma senza grosse difficoltà.

Prima di tutto, però, è fondamentale sapere come devi presentarti in sede d’esame, ovvero cosa puoi e non puoi portare.

Iniziamo, ovviamente, dalla prima prova; sono ammessi:

  • Il dizionario d’italiano;
  • Il vocabolario dei sinonimi e dei contrari.

Per quanto riguarda la seconda prova, troviamo:

  • Il dizionario di latino, al liceo classico;
  • La calcolatrice scientifica, al liceo scientifico;
  • Il dizionario in lingua (senza traduzione in italiano), al liceo linguistico.

Lo stesso schema è rispettato per la terza prova, dipendentemente dall’indirizzo scolastico scelto.

Cosa si può portare?

Terminato il rapido elenco di ciò che si deve portare in sede d’esame, passiamo ora ai consigli su ciò che è meglio avere con sé per completare le varie prove al meglio e giungere al post-diploma con facilità.

Considerando che, durante le tre prove scritte, ci si può assentare velocemente solo per andare in bagno, è consigliabile avere con sé una bottiglia d’acqua, qualche caramella in caso di mancanza di zuccheri e un piccolo snack. Da non dimenticare due matite, una gomma, due penne: è meglio avere una doppia scorta di tutto, nel caso qualcosa non dovesse funzionare.

Cosa è vietato portare?

Se vuoi ottenere il diploma, inoltre, non puoi presentarti in sede d’esame con i classici bigliettini, ma neanche con dei fogli di brutta bianchi. I soli fogli ammessi sono quelli protocollati e firmati dalla commissione. Assolutamente banditi sono tutti gli strumenti tecnologici: vietati smartphone, tablet e smartwatch.

Vuoi conoscere altri dettagli sulla maturità? Continua a seguirci! Con i nostri consigli, potrai arrivare al post-diploma senza problemi e goderti i successivi mesi di meritato relax. Vuoi darti subito da fare con un lavoro part time o full time? Scopri come fare su www.nettowork.it.